Alla scoperta dell’Academia Cravatica, esclusivo club per gli estimatori delle cravatte

Quando si parla di cravatte la reazione emotiva delle persone può variare da un estremo all’altro. Si va infatti da chi non ama particolarmente annodarsi al collo questi accessori (e pertanto li indossa solo durante le occasioni importanti), agli appassionati del ben vestire che probabilmente si sentirebbero a disagio nell’uscire di casa senza la cravatta. Ed è proprio a beneficio di quest’ultima categoria di consumatori che oggi vogliamo parlarvi dell’Academia Cravatica, curiosa associazione che riunisce estimatori e fan delle cravatte.

Soldati croati con cravatte rosse durante una rivisitazione storica

Soldati croati con cravatte rosse durante una rivisitazione storica (Foto: Nikola Solic/Reuters)

In un post di qualche tempo fa vi abbiamo parlato delle origini della cravatta, accessorio che deve la sua nascita al popolo croato e più precisamente ai suoi militari che come parte delle loro uniformi erano soliti indossare lunghi fazzoletti rossi intorno al collo – antenati, appunto, delle moderne cravatte. Non deve quindi stupire che proprio nel paese che diede i natali alla cravatta sia stata fondata un’associazione interamente dedicata a questo accessorio!

Logo di Academia Cravatica

Logo di Academia Cravatica (Fonte: academia-cravatica.hr)

Istituita ufficialmente il 26 marzo 1997, l’Academia Cravatica è un’organizzazione non-profit che opera allo scopo di “studiare, preservare e valorizzare la cravatta quale patrimonio culturale croato e mondiale”.

Academia Cravatica è una vera e propria istituzione nel suo paese d’origine che orgogliosamente ricorda come le cravatte siano frutto del “genio del popolo croato”, senza però arroccarsi in una posizione di predominio sul resto del mondo.

Tutt’altro: ricordando che fu l’intuizione dei francesi a riconoscere e valorizzare questo accessorio, e la passione degli inglesi a diffonderlo nel mondo (senza dimenticare l’importante ruolo dei paesi che poi accolsero a braccia aperte la cravatta), Academia Cravatica si fa portatrice concetti di fratellanza e di collaborazione.

L'Anfiteatro di Pola durante le celebrazioni del 2003

L’Anfiteatro di Pola durante le celebrazioni del 2003 (Fonte: academia-cravatica.hr)

Una delle più importanti “idee” nate in seno a questa organizzazione croata è l’istituzione dell’International Necktie Day, che tutti gli anni si svolge nella data del 18 ottobre sia in patria che in molte altre città del mondo. Una curiosità: in occasione di una di queste celebrazioni, nel 2003, allo scopo di simboleggiare il legame fra presente e passato l’anfiteatro romano di Pola venne abbellito con una enorme cravatta da record lunga ben 808 metri, larga 25 e pesante 450 kg!

Chi desidera contribuire non finanziariamente alle attività di Academia Cravatica può farlo con una donazione, ad esempio di materiali interessanti (cravatte di club o di associazioni, accessori autografati…), file audio o video, opere letterarie ed artistiche e tutto quel che ha a che vedere con questo affascinante accessorio fra oggetti rari, curiosità o creazioni dell’ingegno personale. Il materiale donato potrà essere utilizzato per i progetti dell’organizzazione e il nome di ogni contributore avrà l’onore di apparire sul sito web!

Papillon rosso

Papillon rosso

Cravatta puntaspillo rossa retro pois blu

Cravatta puntaspillo rossa retro pois blu

Pochette rosso brillante

Pochette rosso brillante