Che cravatta indossare in occasione di un battesimo?

L’arrivo di una nuova vita rappresenta sempre un momento di grande gioia, ed entro pochi mesi molti genitori scelgono di far battezzare il loro bambino. Si tratta di un evento importante che riunisce famiglie ed amici nei festeggiamenti, durante il quale è necessario indossare un abbigliamento consono: ecco qualche consiglio utile per scegliere la cravatta più appropriata.

Cravatte per battesimi o cerimonieAnche se l’abbigliamento da indossare in occasione di un battesimo non si colloca certamente tra i registri in assoluto più formali, è necessario comunque presentarsi con un aspetto sobrio ed elegante. Questo vale a maggior ragione se si è coinvolti direttamente nel rito, come accade per genitori, padrini e madrine.

Di sicuro, rispetto alle donne, gli uomini possono ritenersi “fortunati”, poiché basterà loro indossare semplicemente un completo intero con giacca, camicia e cravatta. Eppure, in merito a quest’ultimo accessorio, potreste anche voi trovarvi in difficoltà al momento della scelta. Di che colore deve essere la cravatta? Le fantasie sono indicate? E, se sì, quali?
Innanzitutto tenete presente che il battesimo è un evento gioioso, quindi il colore nero a tinta unita sarebbe da bandire nel modo più assoluto, insieme al viola, che secondo la tradizione sono associati al lutto. Sempre più spesso, tuttavia, questi due colori sono considerati non per il loro significato, bensì per la loro eleganza, pertanto la regola ammette eccezioni. A patto che, naturalmente, tra i genitori o gli invitati non vi siano persone che potrebbero sentirsi offese dalla scelta.

Per avere la certezza di non sbagliare è possibile optare per un completo grigio o blu, al quale associare una camicia bianca o di colore chiaro e una cravatta da cerimonia che si accosti bene a queste tonalità. Ad esempio, con un abito grigio potreste scegliere una camicia bianca e una cravatta azzurrina, ma naturalmente è necessario che valutiate caso per caso.

Il papà, il padrino o un parente prossimo del nascituro potrà inoltre dare un tocco di classe al proprio abito indossando una cravatta rosa o azzurra a seconda del sesso del piccolo, fermo restando che sono da preferire le tonalità pastello e non i colori accesi.
Per quanto riguarda infine le fantasie, vi consigliamo di evitare l’originalità a tutti i costi: molto meglio se opterete per una comune cravatta a tinta unita, piuttosto che per un modello eccentrico e multicolor. Righe sottili, piccoli pois o quadretti sono le fantasie più indicate per chi non ama gli accessori a tinta unita, mentre le cravatte regimental con i loro colori spesso sgargianti non sono tra le più consigliate per un battesimo.

Cravatta tinta unita rosa

Cravatta tinta unita rosa

Cravatta regimental Blu & Argento

Cravatta regimental Blu & Argento

Cravatta in maglia verde acido

Cravatta in maglia verde acido