Impariamo ad eseguire il nodo a papillon

Accessorio maschile dal fascino classico, ma che ancor oggi ha molto da dire al mondo della moda, il papillon è una semplice striscia di tessuto conformata che si annoda al collo in alternativa alla tradizionale cravatta. Ecco un breve vademecum sull’utilizzo del farfallino, e su come va annodato.

Papillon perfettamente annodato indossato con abito eleganteMentre sulle origini della cravatta non ci sono dubbi – essa venne “inventata” dai soldati croati nel diciassettesimo secolo – per quanto riguarda invece il papillon i dettagli della sua nascita risultano ancora oscuri.

Come fu possibile che, partendo da una semplice striscia di tessuto annodata al collo dei mercenari balcanici, si arrivasse al piccolo ed elegante nodo a farfallino che oggi conosciamo? Probabilmente la domanda è destinata a rimanere senza una risposta, e questo non fa altro che aggiungere un’aura di mistero a questo accessorio.

Ma veniamo a come lo si indossa: per fortuna non bisogna imparare a eseguire un nodo complicato poiché, a differenza di quanto avviene con la cravatta, per annodare un papillon è più che sufficiente… sapersi allacciare le scarpe! Ecco quindi il procedimento, spiegato passo passo:

  1. Allacciate la camicia sino all’ultimo bottone, tiratene su il colletto e fate passare dietro al collo il papillon.
  2. Aggiustate la striscia di tessuto facendo sì che l’estremità di destra risulti più lunga di circa 3-5 centimetri rispetto a quella di sinistra.
  3. Sovrapponete l’estremità destra a quella sinistra, lasciando solo un piccolo spazio tra l’incrocio e il colletto.
  4. Fate passare il lembo lungo del papillon dentro all’anello formato dall’incrocio, e fatelo uscire sul davanti (in pratica, ritrovandovi con un nodo semplice).
  5. Piegate l’estremità di sinistra su se stessa, in corrispondenza della sua parte più larga, formando un’ala.
  6. Posizionate l’altro lembo del papillon su quello ripiegato, formate anche qui l’ala e fatelo passare da dietro in modo tale da ottenere il “fiocco”.
  7. Aggiustate il papillon con delicatezza, tirando contemporaneamente da entrambe le estremità.

Per quanto riguarda gli accostamenti, il papillon di colore nero è ideale per gli abiti più eleganti, come ad esempio il frac o il tight, ma può anche essere usato con completi tradizionali oppure con l’accostamento jeans, camicia e giacca. In ogni caso è possibile scegliere tra un’ampia gamma di colori e disegni, esattamente come avviene con le comuni cravatte.

Papillon blu cobalto

Papillon blu cobalto

Papillon bianco

Papillon bianco

Papillon arancio

Papillon arancio