I personaggi famosi e il loro rapporto con le cravatte

Mentre alcuni uomini indossano le cravatte esclusivamente nelle occasioni importanti, poche volte all’anno, per altre persone si tratta di accessori irrinunciabili della loro “divisa” di ogni giorno. Questo vale a maggior ragione per i politici, i manager e i personaggi del mondo dello spettacolo, che essendo sempre sotto gli occhi di tutti devono distinguersi con un look impeccabile.

Donald Trump con abito grigio, camicia bianca e cravatta rosa

iCelebZ.com/ credit: Ivan Nikolov/WENN.com

Indossare la cravatta al lavoro è un must per molti uomini d’affari, e da questa abitudine non è certo esente uno dei manager più famosi (e influenti) del mondo: Donald Trump. Pur non lavorando nel campo della moda, questo personaggio è da sempre attento a ogni dettaglio del suo stile ed è pressoché impossibile vederlo fuori casa senza abito, camicia e cravatta.

Trump ama particolarmente gli accessori di colori che si fanno notare, come ad esempio le cravatte rosa a tinta unita, blu elettrico o regimental a strisce blu e bordeaux, ma anche le diverse tonalità del rosso che da sempre è considerato l’emblema del potere.

Rimaniamo negli Stati Uniti, per dedicarci ora all’abbigliamento dell’uomo più influente del pianeta: Barack Obama. Tra i tanti colori disponibili, il presidente USA dimostra una particolare affezione nei confronti delle cravatte blu e di quelle rosse.

Barack Obama che indossa una cravatta blu durante un discorso pubblico

© Getty Images

Il motivo è tutt’altro che casuale, dal momento che il blu è il colore del suo partito, quello dei Democratici. Il secondo invece – analogamente a quanto detto per Donald Trump – è un simbolo universale di forza e risolutezza. Tuttavia il rosso è anche il colore del partito Repubblicano, pertanto indossarlo può anche essere considerato come un gesto di apertura nei confronti degli avversari politici.

Altri personaggi famosi che non di rado valorizzano la loro figura con una cravatta di classe, soprattutto quando devono mostrarsi sui red carpet, sono Robert Downey Jr, che predilige modelli neri stretti annodati col nodo semplice, e Will Smith, che non disdegna invece accessori colorati con nodi “importanti” (ad esempio, il Windsor). Ma l’elenco dei vip potrebbe andare avanti ancora a lungo!

Certo, vi sono poi anche personaggi che a dispetto della loro elevata posizione sociale rifiutano l’utilizzo degli accessori tradizionali. Un memorabile esponente di questa corrente di pensiero fu il principe olandese Claus von Amsberg (1926–2002) che passò alla storia per la sua “Dichiarazione della Cravatta”. Era il 1998 quando il consorte della regina Beatrice invitò i partecipanti, nel corso di una cerimonia pubblica, a liberarsi dall’oppressione della cravatta per iniziare una nuova vita nel “paradiso dei colletti aperti”!

Cravatta jacquard tinta unita bordeaux

Cravatta jacquard tinta unita bordeaux

Cravatta nera con righe rosse e beige

Cravatta nera con righe rosse e beige

Cravatta tinta unita rosa chiaro

Cravatta tinta unita rosa chiaro